[SERIE TV] Arrow – Stagione 1, ep. 1-14

arrow-posterTra le serie TV che seguo in questo periodo cen’è una che mi ha colpito particolarmente. Sto parlando di Arrow, serie che va in onda sul canale statunitense The CW, incentrata sull’eroe dei fumetti DC Freccia Verde (Green Arrow) e che si comporrà di 23 episodi.

Oliver Queen è il giovane rampollo di una ricca famiglia di Starling City, viziato, arrogante e irresponsabile. Durante un giro in mare sul suo yacht insieme al padre e alla sorella della fidanzata (con cui la tradiva) naufraga su un’isola, dove resta confinato per cinque anni. Prima di morire suo padre gli rivela di far parte di un gruppo di persone che amministrano Starling City dall’ombra e che la “avvelenano” sfruttando la città e i suoi abitanti per proprio tornaconto. Pentitosi dei suoi errori consegna al figlio una lista con i nomi di tali persone pregandolo, se dovesse riuscire a tornare alla civiltà, di assicurarsi che paghino per i loro crimini. Quando Oliver viene tratto in salvo è profondamente cambiato. Resosi conto che, guardando oltre le macchine sportive, i festini e la vita da ricco snob, la città versa in uno stato di profondo degrado a causa della criminalità e della povertà, decide di esaudire l’ultimo desiderio terreno di suo padre. Così, nascosta la propria identità sotto a un cappuccio, imbracciato il suo fido arco e facendo ricorso al duro addestramento a cui si era sottoposto durante la permanenza sull’isola, inizia a dare la caccia alle persone che hanno “tradito la città” per portare finalmente la giustizia nelle strade di Starling City.

arrowimages10Legacies

Questa serie si propone di fare con Freccia Verde ciò che Christopher Nolan ha fatto con Batman, ossia calare il personaggio in un contesto realistico e molto più dark rispetto al fumetto. In effetti la prima puntata ricorda molto Batman Begins, con il protagonista che, tornato a casa dopo una lunga assenza, prende coscienza della sofferenza che dilaga nelle strade della propria città e decide di diventare un vigilante che si erge contro le ingiustizie.

Una delle cose che più apprezzo di Arrow è proprio il modo in cui gli autori riescono a conferire un look e una contestualizzazione iper-realistici ai vari personaggi dell’universo DC coinvolti, soprattutto ai cattivi. Un esempio lampante: il Conte Vertigo. Nei fumetti è l’ultimo discendente della famiglia reale del fittizio paese est-europeo di Vlatava, che abbandona la sua carica per darsi al crimine. Nel telefilm è il leader di una banda criminale che si fa chiamare “il Conte” ed è responsabile della diffusione di una droga chiamata Vertigo. E’ ovvio che non c’entra granchè con il personaggio originale però secondo me è una trovata azzeccata perchè lo rende credibile all’interno di questo tipo di contesto e fornisce al contempo dei chiari riferimenti all’opera d’origine che lo rendono immediatamente riconoscble.
Parlando di personaggi, la serie pesca a piene mani non solo dal microcosmo di Freccia Verde ma anche da quello di altri personaggi DC. Troviamo per esempio Firefly e Deadshot, notoriamente nemici di Batman, o la Cacciatrice, eroina che opera solitamente a Gotham City.

La serie nel compleso è molto ben confezionata. Le scene d’azione sono adrenaliniche e ben realizzate sotto il profilo della regia e della coreografia e le fasi dialogate non risultano quasi mai banali o pesanti.
Ancor più interessanti sono i flashback che intervallano le vicende mostrando ciò che è accaduto a Oliver durante i cinque anni trascorsi sull’isola e componendo una storyline a sè stante molto più complessa di quanto si potrebbe pensare inizialmente

CW-Arrow-Damaged-Mentor-Oliver-QueenCW-Arrow-Damaged-Eddie-Fyers-Deathstroke

Nella serie troovano spazio anche tematiche di carattere sociale, come il problema della droga. Questo si ricollega direttamente al fumetto. Infatti le storie di Freccia Verde, soprattutto negli anni ’70/’80, erano caratterizzate da una forte presenza di questo tipo di tematiche, sfociando a volte addirittura nella politica, ed erano lo specchio della società americana di quel periodo.

Una sola cosa di Arrow mi ha fatto storcere un po’ il naso: le storie d’amore.
Qui devo fare una premessa. Io detesto profondamente la componente amorosa all’interno di qualsivoglia opera di intrattenimento. Sarà che di base nutro scarso interesse (per non dire nullo) nei confronti dell’argomento “amore” in generale ma per me le sottotrame a sfondo sentimentale sono solo un inutile e irritante spreco di tempo e risorse.
Detto questo, comunque, gli intrallazzi amorosi presenti in Arrow, che ruotano essenzialmente attorno ai personaggi di Oliver, Laurel e Tom, mi sembrano abbastanza forzati e dalle dinamiche poco plausibili.
Fortunatamente da qualche puntata a questa parte le love story sono state un po’ accantonate per lasciare spazio alla trama e all’azione e io incrocio le dita nella speranza che rimangano così fino alla fine.

arrow_renewed_s2Lone Gunman

In definitiva, Arrow è, a mio parere, una delle sorprese dell’ultimo periodo. Personalmente mi ha conquistato e sono parecchio curioso di vedere come proseguirà. Dato il buon riscontro di pubblico è già stata confermata una seconda stagione e di questo non posso che esserne felice.
E’ una serie che consiglio di seguire, a maggior ragione se si è fan del personaggio o del mondo dei fumetti targati DC Comics.

Annunci

2 Replies to “[SERIE TV] Arrow – Stagione 1, ep. 1-14”

  1. Da affezionato Marvel e da spettatore deluso di Smallville – sempre CW – ero molto scettico riguardo alla serie, ma mi ha veramente fatto cambiare idea. Non conosco bene il personaggio DC originale e non so dire quanto questa rivisitazione alla Nolan sia evidente, ma funziona davvero bene e la serie è godibilissima (anche con le scene d’amore dai!). Una recensione della seconda parte + finale?

    Mi piace

    1. Uè compy! Grazie per il commento!
      Lieto di sapere che condividi le mie ottime impressioni su Arrow.
      Riguardo una rec sulla seconda parte/finale, avevo pensato di farla però in effetti finirei per dire bene o male le stesse cose che ho detto qui. In alternativa pensavo di fare un articolo in cui raggruppo tutte le ultime stagioni delle serie che ho visto nell’ultimo periodo, dando un veloce parere su ognuna (compreso il finale di Arrow)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...