[FILM] La Casa (remake 2013)

evil-dead-secondo-spot-tv-locandina-italiana-e-app-per-il-remake-de-la-casaOggi è venerdì e come mia consuetudine sono andato al cinema. Come da titolo ho assistito alla proiezione de La Casa, remake del film cult del 1981 diretto da Sam Raimi.
Parto col dire che mi è piaciuto molto. Soprattutto se consideriamo che 9 volte su 10 i remake si rivelano delle vaccate immonde, fa piacere constatare che ogni tanto ne vengono prodotti alcuni che rendono giustizia al nome che portano.

La storia è suppergiù la stessa dell’originale. Cinque ragazzi decidono di trascorrere un periodo in uno chalet del tutto isolato dal mondo per aiutare una di loro a disintossicarsi. Qui però risvegliano accidentalmente un’entità demoniaca che si impossessa di loro uno a uno, con l’intento di condurli a una morte atroce tra fiumi di sangue, arti smembrati e sbudellamenti assortiti. Fine.

tumblr_mg6l2utUbp1qzxlt6o1_500evildead1

Pur rimanendo molto fedele allo spirito del film dell’81, questo remake presenta varie differenze. Vado a illustrarvene giusto alcune, tra le più degne d’attenzione.
Prima di tutto i personaggi non sono gli stessi dell’originale. Probabilmente questa scelta è stata effettuata anche per non incorrere nelle ire dei fan più accaniti, che avrebbero ritenuto un’eresia vedere nei panni del mitico Ash un qualunque attore che non fosse Bruce Campbell. Ok, ci sta.
Un’altra differenza riguarda il modo in cui l’entità malvagia viene risvegliata. Qui tale passaggio è stato reso in un modo, forse più tradizionale ma secondo me più verosimile ed efficace, che pone maggiore enfasi sul Necronomicon (in questo caso definito semplicemente “libro del male”, almeno in italiano).
Dove il film si discosta maggiormente dall’opera di Raimi è nella parte finale, che è stata ampliata e che a un certo punto prende una strada un po’ diversa a livello narrativo, rispetto a quanto succedeva nel lungometraggio originale. A mio modo di vedere, se questo è un pretesto per prolungare il tripudio di squartamenti e teste mozzate… ben venga!
C’è poi un piccolo passaggio che ho trovato abbastanza simpatico. Non voglio fare spoiler, vi dico soltanto che riguarda sempre il Necronomicon ed è una scena in cui ci viene mostrata una caratteristica del libro che è diametralmente opposta a quanto ci veniva detto nel film di Raimi. Quasi a voler sottolineare l’intento di prendere le distanze dall’illustre capostipite, pur abbracciandone la filosofia. E’ una piccola cosa che però, devo dire, ho apprezzato.
Non mancano comunque i rimandi a La Casa originale, che faranno la felicità degli appassionati

Evil-Dead-2013.-Book-of-the-Dead-1.evildeadreview__span

Non dovrebbe neanche esserci bisogno di dirlo ma questo film è decisamente sconsigliato ai deboli di stomaco. La quantità di sangue, arti mozzati e chi più ne ha più ne metta è, volendo usare un eufemismo, spropositata. Sul serio, tra tutti i film che ho visto credo che questo si piazzi ai primi posti, come livelli di gore.
Insomma, è un film esageratamente truculento… e va benissimo così!!
Apprezzabile, da questo punto di vista, la scelta del regista di ricorrere a effetti speciali artigianali, più che alla computer graphycs. Certo, non è che questa sia del tutto assente, però il suo utilizzo è davvero molto limitato.

evil-dead-2013-review-top-10-horror-2Jane-Levy-in-Evil-Dead-2013-Movie-Image-21-600x316

Insomma, personalmente sono rimasto soddisfatto da questo remake. Se siete appassionati di film horror/splatter o del lungometraggio del 1981 il mio consiglio è di andarlo a vedere. Potreste rimanerne piacevolmente colpiti.

Annunci

One Reply to “[FILM] La Casa (remake 2013)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...