[VIDEOGIOCHI] Hollywood Monsters 2 (titolo originale: The Next Big Thing)

2011526121431_1Eo ragazzuoli!
Vi ricordate quando, nell’articolo su Still Life, mi lamentavo del fatto che al giorno d’oggi le avventure grafiche siano un genere in via d’estinzione? Rimango fermo nella mia convinzione, tuttavia avevo detto anche che, saltuariamente, saltano fuori delle eccezioni. Bene, il videogioco di cui vi parlerò oggi è proprio una di queste eccezioni. Trattasi di Hollywood Monsters 2, sviluppato da Pendulo Studios e uscito per PC nel 2011.

Diciamo subito che non si tratta di un vero e proprio seguito dell’originale Hollywood Monsters uscito nel 1997 (tanto più che il titolo originale è completamente diverso) ma possiamo considerarlo piuttosto una sorta di remake. Infatti, nonostante i personaggi non siano gli stessi, molte situazioni di gioco sembrano prese di peso dalla precedente opera dei Pendulo Studios e riproposte in chiave più moderna.

I presupposti narrativi del gioco sono piuttosto originali. I mostri più famosi del cinema esistono veramente. Vivono fianco a fianco con gli umani e si guadagnano da vivere recitando nei vari film horror che vengono prodotti, interpretando loro stessi.
La vicenda inizia quando Dan Murray e Liz Allaire, due giornalisti, vengono inviati a fare un reportage su un festival del cinema horror che ha luogo nella villa del noto produttore William A. Fitzrandolph. Qui la ragazza assiste al tentativo della famosa star Big Albert di intrufolarsi nell’ufficio di Fitzrandolph e, pregustando un possibile scoop, decide di seguirlo. Quando è sul punto di scoprire una losca cospirazione, però, viene catturata da alcuni misteriosi individui e toccherà al suo collega Dan mettersi sulle sue tracce per salvarla.

header_the_next_big_thinguser_475_the_next_big_thing_pc_005

La trama è in verità molto semplice dall’inizio alla fine. Nondimeno risulta estremamente godibile per tutta la sua durata, grazie alla massiccia dose di ironia di cui il gioco è infarcito. Sono frequenti, infatti, scambi di battute a dir poco comici tra i personaggi o esilaranti situazoni al limite dell’assurdo. Insomma, non passano cinque minuti senza che al giocatore venga strappato un sorriso o, addirittura, una fragorosa risata. Non mancano ovviamente numerose citazioni ai film horror più famosi e a tutto il mondo del cinema in generale.
A contribuire a ciò sono proprio i personaggi. Quasi tutti, anche i più marginali, risultano molto carismatici e godono di una caratterizzazione eccellente che li rende oltremodo simpatici e accattivanti. Vi garantisco che finirete per innamorarvi di ognuno di loro e per ripeterne ossessivamente i tormentoni più caratteristici. Su tutti spicca la figura di Liz, a mio parere uno dei personaggi più riusciti mai apparsi in un videogioco: una pazza schizzata, esuberante, svampita e irresistibile.
Buona parte del merito va anche al doppiaggio italiano. Qui devo obbligatoriamente fare un sincero e accorato plauso ai doppiatori nostrani. So che nel panorama videoludico è un caso più unico che raro ma il doppiaggio italiano di Hollywood Monsters 2 è semplicemente PERFETTO! Dico davvero, tutti i doppiatori hanno svolto un lavoro encomiabile e tutte le voci risultano azzeccatissime.
Viene da chiedersi come diavolo sia possibile che molte delle più blasonate produzioni tripla A abbiano dei doppiaggi che fanno venir voglia di strapparsi le orecchie. Ma non è questa la sede per tale discussione…

81

Il gioco è un’avventura grafica punta-e-clicca dallo stile estremamente e squisitamente old school. La stragrande maggioranza degli enigmi sono del tipo “usa-oggetto-con-oggetto” ed è proprio qui che risiede il principale “difetto” della produzione. Ho usato le virgolette perchè in realtà non lo considero un vero e proprio difetto. Il fatto è che molti di questi enigmi hanno una soluzione… come dire… non propriamente logica. Il più delle volte si dovrà utilizzare gli strumenti nel nostro inventario in modi quantomeno assurdi (in puro stile Monkey Island, per intenderci) e quindi spesso si tratta di andare per tentativi, piuttosto che di aguzzare l’ingegno.

Un altro punto a favore di HM2 è senz’altro il comparto grafico. Oltre ad offrire un discreto grado di dettaglio, infatti, questo utilizza un cel shading davvero ben fatto e decisamente gradevole a vedersi. Inoltre i modelli 3D dei personaggi risultano armonizzati alla perfezione con i fondali 2D (in una sola occasione mi è capitato di notare una piccola sbavatura in tal senso, ma niente di che).
Il comparto audio, a parte il doppiaggio eccelso, è nella media. Le musiche di sottofondo sono orecchiabili, mentre gli effetti sonori fanno il loro dovere ma tutto sommato non sono niente di che.

Un po’ deludente invece la longevità. Per portare a termine l’avventura non vi ci vorranno più di cinque ore e questo è veramente un peccato, perchè arrivati alla fine vi sarete talmente affezionati ai personaggi e al mondo di gioco che vi dispiacerà lasciarli così presto.

user_475_the_next_big_thing_pc_008493780-the-next-big-thing-windows-screenshot-nice-temple-sites

Tirando le somme, Hollywood Monsters 2 mi ha decisamente soddisfatto. Sicuramente non è un capolavoro, nè la miglior avventura grafica mai fatta, però l’ho trovata un’esperienza piacevole e molto divertente, decisamente consigliata ai nostalgici amanti del genere, tanto più se pensate che ormai dovreste riuscire a trovarla nei negozi a non più di 10€.
Ma se questo ancora non vi bastasse, come ciliegina sulla torta sappiate che sul disco di gioco, oltre a questo secondo capitolo, troverete anche il primo storico episodio della serie. Cosa volete di più?

Bene, per oggi è tutto. Spero che seguirete il mio consiglio e darete una possibilità a questa modesta, seppur pregevole, avventura grafica. Il divertimento è assicurato.
Ea!

The-Next-Big-Thing-Launch-Trailer_17

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...