[SERIE TV] Orphan Black – Stagione 1

orphan_black_xlgIl telefilm di cui voglio parlarvi oggi è stato, per me, una delle sorprese dell’ultimo periodo. Avevo iniziato a guardarlo praticamente “a scatola chiusa”, senza cioè sapere nulla della serie, se non qualche accenno sulla trama. Ora posso dire di aver fatto bene a fidarmi del mio istinto, perchè Orphan Black mi è piaciuto veramente molto.
Si tratta di una produzione canadese. La prima stagione, composta da dieci episodi, si è conclusa da poco e la serie è stata rinnovata per una seconda nel 2014.

La protagonista è Sarah Manning, una donna dalla vita complicata, tra un ex-fidanzato molesto, una figlia che non può vedere e affari di droga in cui è invischiata. Un giorno, tornata in città dopo una lunga assenza, mentre è in stazione assiste al suicidio di una ragazza, buttatasi sotto un treno. La cosa strana è che la sconosciuta è identica a lei. Sono letteralmente due gocce d’acqua.
Sarah vede allora l’occasione per sistemare i casini della sua vita e, impossessatasi della borsa della poveretta, tale Beth Childs, decide di rubarle l’identità, inscenando al contempo la propria morte.
Ben presto, però, scoprirà che lei e Beth fanno parte di un progetto di clonazione molto piò vasto e ora qualcuno sta cercando di eliminare uno a uno tutti i soggetti dell’esperimento.

16764841001_2224038575001_vs-5140d753e4b0c6fbec9fdd93-590065947001OrphanBlack_S1_E03_11_photo_web

Uno dei motivi che mi hanno fatto apprezzare così tanto Orphan Black è certamente la qualità della sceneggiatura. Infatti dalle premesse che vi ho raccontato si dipana una vicenda che si arricchisce pian piano di nuovi particolari e che riesce a tenere sempre viva la curiosità dello spettatore. Dato l’argomento, il mio timore era che gli autori optassero per una serie inutilmente complicata, seguendo la moda del momento di voler scimmiottare Lost e i suoi epigoni. Per fortuna così non è stato e la trama procede in modo chiaro e abbastanza lineare, senza però risultare mai banale, fino alla fine.

OrphanBlack03SarahasBeth1OrphanBlack_S1_E04_34_photo_web-1024x576

Per quanto riguarda il cast, a mio parere spiccano in modo particolare due attori.
Prima di tutto Tatiana Maslany, che interpreta la protagonista e tutti gli altri cloni. Senza mezzi termini, è un’attrice veramente fenomenale. Ovviamente ciò che colpisce maggiormente è la sua bravura nell’interpretare così tanti ruoli diversi (sei in totale). Infatti ognuno dei cloni è dotato di una propria personalità, un proprio carattere, dei propri modi di fare e addirittura di un proprio accento nel modo di parlare. La Maslany riesce a dare un’interpretazione unica, distinta e assolutamente convincente ad ognuno di essi. E’ talmente brava che spesso si finisce per scordare che è sempre la stessa persona a rivestire tutti quei ruoli.
Personalmente ho trovato degno di nota anche Felix, il fratello gay di Sarah, interpretato da Jordan Gavaris. Mi è piaciuta molto la sua caratterizzazione, soprattutto per il suo costante sarcasmo e la sua capacità di dispensare battute pungenti in ogni situazione, che ne fanno secondo me un personaggio molto accattivante. Anche in questo caso, poi, è encomiabile il lavoro svolto dall’attore, davvero bravissimo.

OrphanBlack-Blog-1-1024x576orphan-black

Ok, non credo di avere altro da aggiungere. Spero che con questo mio commento su Orphan Black io sia riuscito a stuzzicare la vostra curiosità e a indurvi a provare questa serie. Magari non sarà un capolavoro, però io credo che sia un telefilm molto piacevole e in grado senz’altro di intrattenere.
Provatelo e poi mi saprete dire.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Serie TV. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...