[VIDEOGIOCHI] Might & Magic: Clash of Heroes

boxartlgBen ritrovati amici e conoscenti.
Quest’oggi voglio parlarvi di Might & Magic: Clash of Heroes, uno strategico a turni sviluppato da Capybara Games e distribuito da Ubisoft. Originariamente uscito per Nintendo DS, è stato in seguito portato su PC, XBLA e PSN in un’edizione HD e, più recentemente, anche su sistemi iOS e Android.
Io ho avuto modo di testare la versione Xbox.

La storia ha inizio nella foresta di Irollan, patria degli elfi, durante un meeting tra i rappresentanti degli stessi elfi, degli umani e dei maghi. A un certo punto però il luogo viene attaccato da un gruppo di demoni, sbucati apparentemente dal nulla, i quali uccidono gran parte dei presenti e mettono a ferro e fuoco la foresta. Gli unici che riescono a scampare al massacro sono cinque giovani: Anwen, Godric, Fiona, Aidan e Nadia. Durante la loro fuga scoprono che il piano dei demoni è ben più vasto di quanto sembri e il loro scopo finale è far scoppiare una guerra tra gli elfi di Irollan e gli umani dell’Impero del Grifone. Sarà dunque compito dei nostri cinque novelli eroi tentare di sventare i loro piani e salvare tutta la terra di Ashan dalla catastrofe.

La campagna single player si divide in cinque capitoli. In ognuno di essi vestiremo i panni di uno dei cinque protagonisti, ciascuno legato a una delle cinque fazioni (elfi, umani, negromanti, demoni e maghi) e vivremo la vicenda dal suo punto di vista.

might-and-magic-clash-of-heroes-10-620x330AAA

Come detto in apertura Clash of Heroes è uno strategico a turni, infatti nei combattimenti dovremo gestire nel modo più ragionato possibile le unità che compongono il nostro esercito per avere ragione dell’avversario. L’anima del gioco però è un ibrido tra un RPG e un puzzle game.
Durante gli scontri la metà inferiore dello schermo è deputata alle nostre truppe, quella superiore a quelle dell’avversario. Per attaccare è necessario allineare in verticale tre unità dello stesso colore, mentre allineandole in orizzontale è possibile erigere dei muri difensivi. E’ possibile muovere un’unità solo se questa si trova in fondo a una colonna e la si può spostare solo sul fondo di un’altra colonna. Proprio come nei puzzle game è poi possibile fare delle catene che premiano il giocatore con mosse aggiuntire da poter eseguire durante il turno. Dei bonus vengono assegnati quando si effettuano collegamenti (unità dello stesso colore che attaccano nello stesso turno) e fusioni (unità dello stesso tipo e colore disposte sulla stessa colonna).
Vincendo gli scontri si ottengono punti esperienza che consentono sia al nostro personaggio sia alle nostre unità di salire di livello. Si guadagnano anche oro e risorse, necessari per acquistare unità speciali particolarmente potenti.
Si può anche equipaggiare il nostro eroe con dei manufatti (uno per volta) che forniscono vari bonus durante i combattimenti.

might-and-magic-clash-of-heroes-screenshotmight-magic-clash-of-heroes_4zxx2.T1280

Le meccaniche che vi ho appena illustrato a mio parere funzionano a meraviglia. Sono semplici da padroneggiare, molto intuitive e riescono a regalare parecchie soddisfazioni.

Fuori dai combattimenti non c’è molto altro da fare. Il movimento nelle ambientazioni non è libero ma vincolato a dei punti fissi detti nodi (tipo le caselle di un gioco da tavolo, per intenderci) e, a parte qualche missione secondaria, il gioco non offre nessuna attività che esuli dalla trama principale.

Il titolo mette in mostra una grafica 2D davvero piacevolissima. Estremamente nitida, con colori vivaci e brillanti, è una vera gioia per gli occhi. Non sono da meno le animazioni: molto curate e sempre fluide.
Ma una delle cose che personalmente mi sono piaciute di più della produzione sono le musiche, molto orecchiabili e talvolta a dir poco maestose, sono destinate a rimanervi in testa per svariato tempo.

might-and-magic-clash-of-heroes-photosMight and Magic Clash of Heroes1

La longevità è anch’essa molto buona, infatti saranno necessarie suppergiù 30 ore per portare a termine tutta l’avventura.
La difficoltà invece non è elevatissima, soprattutto perchè è abbastanza agevole salire di livello e il level cap è piuttosto basso (10 per i personaggi, 5 per le unità).

Tirando le somme, M&M: Clash of Heroes è un videogioco non troppo impegnativo ma comunque assolutamente degno di attenzione. Nel panorama degli strategici è sicuramente un esponente di spicco e pertanto lo consiglio vivamente agli appassionati del genere o anche a chi voglia semplicemente prendersi una pausa e distendere la mente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Videogiochi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...