[SERIE TV] The Flash 1×01

flash_teaser_poster-Immagino conosciate tutti Arrow, la fortunata serie tv statunitense che ha portato sul piccolo schermo l’eroe dei fumetti Freccia Verde (e se non la conoscete siete delle brutte persone). Allo stesso modo saprete anche che, dato il successo della suddetta, The CW ha deciso di riservare lo stesso trattamento a un altro celebre personaggio della DC Comics: Flash.
Bene, la serie dedicata alle vicende del Velocista Scarlatto, che, ricordiamolo, condividerà il medesimo universo narrativo di quella dell’Arciere di Smeraldo, è attesa per l’inizio di ottobre ma si dà il caso che qualche giorno fa il pilot della stessa sia stato leakato, come si dice in gergo. Detto in parole povere, qualcuno lo ha rubato all’emittente e lo ha messo online. Se vogliamo dar retta ai teorici del complotto questo sarebbe un diabolico piano ordito dalla stessa CW per farsi pubblicità, ma in questa sede poco ci importa.
Naturalmente non potevo farmi scappare l’occasione di dare uno sguardo in anteprima a uno dei telefilm che attendo con maggior ansia. Ed eccomi ordunque pronto a dirvi cosa ne penso.

Doverosa premessa: questo articolo conterrà SPOILER. Cercherò di limitarli dove possibile ma per dire tutto quello che mi frulla in testa dovrò inevitabilmente farne. E mi riferisco sia a spoiler sull’episodio in questione, sia a possibili spoiler futuri per chi non ha una grossa conoscenza dei fumetti di Flash. Quindi occhio, io vi ho avvisati.

Direi di partire proprio dal protagonista, Berry Allen, alias Flash, interpretato da Grant Gustin, che era già stato introdotto nella seconda stagione di Arrow. Le sue origini sono molto fedeli alla controparte cartacea: da bambino assiste all’omicidio della madre ad opera di una non meglio identificata scia elettrica gialla nella quale riesce a distinguere una figura umana, il padre viene accusato per il crimine e arrestato, da grande diventa un agente della scientifica per poter un giorno scoprire la verità e infine viene colpito da un fulmine che gli dà i superpoteri.
Sarò sincero: quando lo vidi per la prima volta in Arrow, Grant Gustin non mi aveva convinto in toto. Non so, forse perchè mi sembrava un po’ troppo giovanile. Adesso però, dopo averlo visto in azione nella “sua” serie devo dire che mi sono ricreduto. Trovo che la sua interpretazione del personaggio sia ottima e soprattutto in linea con quello che i fan dei fumetti si aspetterebbero dal proprio beniamino.
Pollice in su anche per il costume, che richiama da vicino la versione fumettistica ma che al contempo la reinterpreta in chiave più funzionale e realistica.

cw-the-flash-2Tra i comprimari troviamo Cisco Ramon e Caitlin Snow (anch’essi già noti al pubblico di Arrow) e Harrison Wells, lo scienziato a capo degli S.T.A.R. Labs. Possiamo dire che questi tre ricoprono il ruolo che in Arrow è affidato a Diggle e Felicity, ossia quello di collaboratori del protagonista che lo aiutano a combattere il crimine, a nascondere la sua vera identità e menate del genere. Mi sono piaciuti parecchio tutti e tre e sono molto curioso di vedere come li sfrutteranno nel corso della serie. Vorrei far notare infatti che Cisco e Catilin sono due personaggi che nei Nuovi 52 vestono i panni rispettivamente del supereroe Vibe e della supercriminale Killer Frost. Per quanto riguarda il dottor Wells, la scena finale dell’episodio dovrebbe bastare per far impennare l’interesse e la curiosità su questo personaggio e i suoi veri intenti.

Non sono invece molto sicuro dei miei sentimenti per Iris West. Ciò che mi fa titubare non è il fatto che abbiano cambiato radicalmente il suo background rispetto al fumetto, quanto piuttosto il background che le hanno dato. In questa versione è la figlia del detective che ha adottato Barry dopo l’arresto di suo padre e verso cui il nostro eroe prova un’sttrazione non corrisposta. Mmmh… l’interesse sentimentale del protagonista è la figlia di un detective della polizia… dov’è che l’ho già sentito??

Laurel_LanceOk, c’è da dire che si tratta di una dinamica completamente diversa, dato che il rapporto tra Barry e il detective West è di amore, mentre quello tra Oliver e il detective Lance mica tanto. Nonostante ciò comunque mi è sembrata un po’ forzata la scelta degli autori di sostituire il background fumettistico che tutti conosciamo con uno che sembra quasi “copincollato” dalla loro precedente opera (perchè, ricordiamolo, gli ideatori di questa serie sono gli stessi che ci hanno regalato Arrow).

Perchè un eroe sia tale ha bisogno di un cattivo e in questo caso l’ingrato compito spetta al Mago del Tempo (Weather Wizard), metaumano in grado di controllare i fenomeni meteorologici, che in questa incarnazione non è Mark Mardon, bensì il fratello Clyde. Ecco, lui non mi è piaciuto per niente. Compare relativamente poco, ha la profondità psicologica di una pianta di Ficus e le motivazioni che lo spingono ad agire si possono riassumere in: “sono cattivo -> ho i superpoteri -> spacco tutto”. E alla fine esce di scena con la stessa velocità con cui è entrato.
Per carità, è comprensibile. In soli 40 minuti hanno dovuto presentare il personaggio di Flash, raccontare le sue origini, introdurre i comprimari eccetera, quindi non c’era il tempo materiale per sviluppare a fondo anche il villain. Sono sicuro che nel progredire della serie questo problema non si presenterà più.

flashC’è poi un altro personaggio che ha fatto pizzicare il mio senso di nerd: Edward Thawne, detto Eddie, un collega del detective West. Ora, chi legge i fumetti sa che Nora Allen, la madre di Barry, è stata uccisa da Eobard Thawne, alias Professor Zoom, alias Anti-Flash (Reverse-Flash, in originale), un criminale del XXV secolo tornato indietro nel tempo. Appena è stato menzionato questo personaggio il mio cervello ha iniziato istantaneamente a sciorinare le teorie più disparate: che sia un antenato? Che sia lo stesso Eobard tornato indietro nel tempo e rimasto nel presente dopo aver ucciso Nora? Che sia una versione di Eobard che deve ancora ottenere i poteri e che più avanti tornarà indietro nel tempo per uccidere Nora? E in questo caso che ripercussioni potrebbe avere sulla serie? Vedremo forse una storyline tipo Flashpoint in cui Barry tenterà di impedire l’omicidio della madre e creerà una timeline alternativa? Vi rendete conto delle potenzialità di questa cosa?? Di che figata può venire fuori???

Ok scusate, mi sono lasciato prendere dall’entusiasmo. Passiamo oltre.

112I riferimenti nerdosi presenti in questo episodio pilota di The Flash non si limitano a quelli che ho evidenziato fin’ora. Come non parlare della gabbia divelta con tanto di cartellino “GRODD” in bella vista? Benintesi, questo potrebbe essere un semplice easter egg senza alcuna ripercussione futura, anche perchè non credo sarebbe semplicissimo rendere credibile un gorilla parlante che controlla le menti delle persone, però ammetto che sarei molto curioso di vederlo. Credo che abbiano voluto lasciarsi aperta la strada qualora decidessero di introdurlo in futuro.
Non mi è sfuggito nemmeno il cartello “Ferris Air”. Di nuovo, potrebbe non significare nulla ma a me piace pensare che là fuori, da qualche parte, ci sia un giovane Hal Jordan che attende solo di ricevere un anello verde da un alieno morente.
Infine stuzzicante l’articolo intitolato “Wayne Tech/Queen Inc merger complete”, pubblicato su un quotidiano datato 25 aprile 2024.

Come si evinceva già dal trailer, è poi presente un fugace cameo del nostro beneamato Oliver Queen, nei verdi panni del protettore di Starling City, che qui si improvvisa Maestro Yoda e dispensa saggi consigli a uno spaesato Barry Allen.

Per quanto riguarda gli aspetti se vogliamo più “tecnici”, questo pilot secondo me è veramente pregevole. Gli autori, che già con Arrow ci hanno abituati bene, ci regalano ancora una volta una sceneggiatura di alta qualità, laddove il ritmo delle vicende narrate è scandito in modo pressocchè perfetto, senza momenti morti, risultando tutt’altro che noioso. Io oggi l’ho visto già due volte a breve distanza e mi è venuta voglia di riguardarlo di nuovo. Lodevole anche la cura riposta nel delineare i rapporti tra i vari personaggi, attraverso dialoghi efficaci e mai banali.
Anche gli effetti speciali trovo che siano di ottimo livello. Ovvio, stiamo parlando di un telefilm e non di una mega produzione hollywoodiana ma in quest’ottica direi che fanno la loro porca figura.

flash-to-the-rescue-flash-costume-cw-series-grant-gustinVa bene, è ora di tirare le somme. Questo primo assaggio di The Flash mi è piaciuto veramente un casino. Parliamoci chiaro, ha le potenzialità per diventare una serie davvero fighissima. Ovviamente il solo pilot non basta per dare un giudizio però se il buon giorno si vede dal mattino direi che siamo a cavallo.
La cosa negativa è che dovremo aspettare fino a ottobre per sapere come si evolverà la vicenda. Sarà un’attesa a dir poco estenuante.

Annunci

One Reply to “[SERIE TV] The Flash 1×01”

  1. Bravo !!!!Ottima recensione…….hai esaminato tutti i particolari ed hai stuzzicato la voglia di andarlo a vedere ….. Complimenti !!!!!! Bat 319

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...