[FILM] Spectre

illustrationSam Mendes ritorna a dirigere la spia britannica più famosa del mondo, dopo il riuscitissimo Skyfall, nella sua ventiquattresima incarnazione su celluloide. Dovete sapere che io sono un grande appassionato delle avventure cinematografiche di James Bond fin da quando ero un ragazzetto imberbe e nello specifico ho adorato la succitata pellicola. Alla luce di ciò potete bene immaginare con quanta trepidazione io attendessi quest’ennesima iterazione della serie.
Sono tornato dal cinema neanche mezz’ora fa e, in barba all’ora tarda e al mio stato di dormiveglia, mi accingo immediatamente a snocciolarvi le mie considerazioni.

Come facilmente deducibile dal titolo del film, il plot narrativo si concentra sullo scontro tra Bond e la potentissima organizzazione criminale internazionale SPECTRE, nemico storico dell’agente 007, qui riproposta in grande spolvero.
Devo dire che la storia procede in modo molto lineare e a tratti anche abbastanza prevedibile, senza nessun colpo di scena in grado di stupire. Nonostante ciò risulta comunque ben congegnata, pur nella sua semplicità, e riesce a fare degnamente il suo lavoro nell’intrattenere lo spettatore.
Una cosa però che non mi aspettavo e che mi ha piacevolmente colpito sono stati i numerosi rimandi alle tre pellicole precedenti e in particolare il ritorno di un personaggio di cui si erano perse le tracce da Quantum of Solace. Si percepisce tantissimo la volontà di dare un senso di coesione e unitarietà a tutti i film del nuovo ciclo con Daniel Craig e a mio parere il risultato è davvero molto interessante.

BondRooftopxjames-bond-spectre-trailer-660x400-pagespeed-ic-kzfiwwopcc

Tuttavia il difetto più grande della sceneggiatura, secondo me, è da ricercarsi nell’eccessiva lentezza con cui si sviluppa la narrazione in alcuni frangenti, specialmente nella parte centrale. Si, effettivamente devo ammettere che i tempi morti si fanno sentire con una certa frequenza e in maniera un po’ troppo marcata di quanto sarebbe lecito aspettarsi da un film di questo genere. Criticità, questa, di cui Skyfall non soffriva affatto.

Davvero di alto livello la regia di Mendes, come testimoniato per esempio dallo stupefacente piano sequenza che apre la pellicola e da varie altre scene piuttosto suggestive. Il regista non è da meno nelle scene d’azione, che risultano non solo adrenaliniche ma anche chiare e perfettamente comprensibili.

2015JamesBond_Spectre_6_220715.herojames_bond_spectre_teaser_trailer_1_121810

Veniamo ora al cast.
Immancabile Daniel Craig che torna a vestire per la quarta volta i panni di 007. Che dire… Io l’ho sempre trovato piuttosto inespressivo e qui non si smentisce. Però, tutto sommato, nel ruolo dell’agente segreto freddo e affascinante non ci sta malaccio, suvvia.
Christoph Waltz interpreta Franz Oberhauser, capo della SPECTRE e antagonista principale del film. Sarò sincero, mi sarei aspettato un’interpretazione un po’ più sopra le righe, invece risulta essere un cattivo abbastanza “soft”. Ciò comunque non toglie nulla alla performance dell’attore, che anzi è davvero ottima.
La Bond girl della situazione è Madaleine Swann, portata sullo schermo da Lèa Seydoux. Piuttosto bravina e anche un discreto pezzo di figliola, che male non fa.
Ritornano il nuovo capo dell’MI6 Mallory (Ralph Fiennes), Q (Ben Whishaw) e Moneypenny (Naomie Harris). Tutti e tre hanno un ruolo decisamente più attivo nella vicenda rispetto al film precedente e risultano molto convincenti nelle rispettive parti.
Da segnalare poi Andrew Scott, che tutti ricordiamo per essere stato il Moriarty della serie tv Sherlock, anch’egli molto bravo nel ruolo dell’antipaticissimo C.
Infine Monica Bellucci, che a onor del vero fa poco più che una comparsata, ci offre la sua solita recitazione piatta compensata dal bel faccino. Il quale comunque comincia inesorabilmente a mostrare i segni dell’età.

341a7acf-b2af-473d-87bf-fcd25f4828c5-620x3723166e9a9-a8f3-465c-8afb-b217b9eb7673-620x372

E bon, questa era la mia disamina su Spectre. Un film che personalmente ritengo un passo indietro rispetto a Skyfall, per colpa di una storia che non riesce a decollare mai realmente e a un ritmo della narrazione eccessivamente dilatato. Questo però non vuol dire assolutamente che sia un brutto film. Anzi, è estremamente godibile e divertente. Certo, poteva durare un quarto d’ora in meno però una volta iniziata la visione è impossibile non venire conquistati dalle rocambolesche peripezie dell’agente doppio-zero più affascinante del mondo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Film e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a [FILM] Spectre

  1. lapinsu ha detto:

    Le osservazioni critiche che tu fai sono sicuramente giuste, ma secondo me il problema principale di Spectre è stata l’aver abbandonato l’umanizzazione del personaggio intrapresa nei precedenti 3 film a favore di un ritorno all’origine del Bond canonizzato da Sean Connery.
    Ne ho scritto nel mio blog: magari può interessarti 🙂 https://lapinsu.wordpress.com/2015/11/17/spectre/

    Mi piace

    • Marco ha detto:

      Si, l’avevo già letta la tua recensione 🙂
      E si, hai ragione. Sicuramente il lato umano di Bond si percepisce molto meno rispetto ai film precedenti, però diciamo che è una cosa che personalmente non mi ha infastidito eccessivamente. Nel complesso lo ritengo un film comunque godibile, pur con delle mancanze che me lo hanno fatto apprezzare sicuramente meno rispetto a Skyfall (e forse anche a Casino Royale).

      Liked by 1 persona

  2. cristina ha detto:

    Complimenti marco ! per il tuo commento puntuale ed esaustivo , da vero esperto e appassionato . Concordo per quanto riguarda gli attori , ke in questo genere comunque non è necessario debbano essere particolarmente espressivi ….. kè l’azione adrenalinica è quella ke cattura lo spettatore e in realtà i veri protagonisti alla fine sono gli stunt mann …. L’ambientazione e i notturni mi hanno conquistato particolarmente . Quella di ieri serata non sprecata . Ciao , buona notte .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...