[FILM] Batman v Superman: Dawn of Justice

illustrationLassù, nel cielo! E’ un capolavoro? E’ una cagata? No, è Batman v Superman: Dawn of Justice.
Ebbene si, l’attesa che da anni stava logorando i fan di tutto il mondo è giunta al termine e BvS, nuovo film del regista Zack Snyder, è finalmente approdato nelle sale. Fresco di visione e ancora con i pensieri in subbuglio, eccomi qua per esporvi prontamente le mie opinioni in merito.

Allora, come potremmo definire il nuovo prodotto Warner Bros, che nelle intenzioni dello studio dovrebbe gettare le basi per la Justice League e per tutto il DC Extended Universe? E’ un capolavoro? No. E’ una cagata? No. E’ qualcosa nel mezzo? Mmh… nemmeno. A mio modo di vedere Dawn of Justice è un po’ come il gatto di Schrödinger: è allo stesso tempo una figata di rara bellezza e una delle più grosse cagate degli ultimi anni. Il fattore discriminante è la predisposizione mentale con cui si entra in sala. Lo so che detta così può suonare come un’ovvietà ma secondo me mai come in questo caso la soggettevità dello spettatore ha un peso determinante.

Prendiamo una persona che è superappassionata di fumetti DC Comics. E non intendo un fan dell’ultim’ora, mi riferisco a uno che vive di pane e Detective Comics, che conosce a menadito la lore dell’Universo DC, che nutre un amore incondizionato per i personaggi e il mondo che popolano e il cui unico desiderio è ritrovare i suoi beniamini e i topoi che tanto ama trasposti su celluloide, sbattendosene della perfezione tecnica o della coerenza a tutti i costi. Ecco, per una persona di questo tipo Batman v Superman è oro puro. E’ letteralmente tutto ciò che il suo animo potrebbe mai desiderare: un film che mette in scena l’epico incontro/scontro tra i due eroi più iconici della casa editrice (tre, contando anche Wonder Woman), infarcito di rimandi e strizzate d’occhio che preparano il terreno per ciò che verrà in futuro e scene d’azione esagerate e tamarrissime. Perchè Batman v Superman è proprio questo: una grossa, chiassosa tamarrata.

maxresdefaultrfvbatman-v-superman-trailer

D’altro canto, chi non fosse un mega fan DC o chi semplicemente si aspettasse qualcosa di più rimarrà inevitabilmente deluso. Infatti è innegabile che, almeno per la prima ora e mezza, il film soffra di una certa discontinuità, a causa soprattutto di un montaggio delle scene “a compartimenti stagni”, se capite cosa intendo, e di un ritmo non elevatissimo. A questo si va ad aggiungere una sceneggiatura che effettivamente presenta qualche buco logico (facilmente colmabile con un po’ di immaginazione, ma nondimeno qualche buchetto c’è) e personaggi poco approfonditi e spinti da motivazioni che nel migliore dei casi potremmo definire labili.

Per quanto riguarda me, devo dire che rientro prevalentemente nella prima categoria, quindi il mio giudizio soggettivo sul film è nel complesso positivo, pur riconoscendone i difetti.

Batman-v-Superman-Superman-Flood-SceneBatman-v-Superman-Trailer-Affleck-Batsuit

Vi avviso che da questo punto in poi farò SPOILER, quindi se non avete visto il film e non volete anticiparvi niente smettete di leggere.

Dunque, l’esempio più lampante di quello che dicevo poco sopra è la sequenza “onirica”, spoilerataci ampiamente nei vari trailer, in cui vediamo Batman nella zona desertica che viene catturato da Superman eccetera eccetera. Personalmente la ritengo una delle scene più riuscite di tutto il film perchè non solo è molto suggestiva come messa in scena ma è anche un ottimo set up per quello che ci aspetta nei prossimi film. Sarà una premonizione del futuro? O di una realtà alternativa? Dovuta a cosa? E c’è il simbolo omega tracciato nel terreno. E i Parademoni. Quindi dobbiamo aspettarci Darkseid. E cos’è successo a Superman? E a chi si riferiva quando parlava con Batman? A Lois? E alla fine c’è Flash che cerca di avvertire Bruce del pericolo. Ha viaggiato nel tempo? O tra gli universi? Vorranno fare una cosa tipo Crisi sulle Terre Infinite o Flashpoint? AAAAAHHH!!!! Che figata!! Non vedo l’ora di sapere come si evolverà la vicenda!!!!

Questa è stata la mia reazione. Ma ora immaginiamo che la stessa scena la guardi uno spettatore medio, senza alcuna preparazione pregressa. Ciò che si ritrova davanti è una sequenza totalmente slegata dal resto e apparentemente buttata lì a caso, senza che venga data alcuna spiegazione o contestualizzazione. Immagino che si sentirebbe quantomeno perplesso e forse un po’ confuso.

Ecco, ho avuto l’impressione che con questo film si siano concentrati più sullo stuzzicare i fan e sul disseminare anticipazioni su quello che hanno in mente per il futuro, che non sul creare un prodotto coerente e che potesse risultare soddisfacente per il grande pubblico.

batman-vs-superman-comic-con-trailer-dawn-of-justice3.01-PMmaxresdefaultfg

Per quanto riguarda la trama in sè, essa è estremamente lineare, a tratti zoppicante dal punto di vista della coerenza e non ha alcuna pretesa di profondità o introspezione psicologica. Questo potrebbe sicuramente far storcere il naso ad alcuni ma onestamente da un film che si intitola Batman v Superman non è che mi aspettassi un intreccio degno di Kubrick. A mio parere la storia fa semplicemente il suo dovere, fornire un mero pretesto ai due protagonisti per saccagnarsi di botte. E da questo punto di vista funziona.
Mi è piaciuta molto la parte iniziale, sia l’ennesima interpretazione delle origini di Batman nei titoli di testa, sia la scena dello scontro tra Superman e Zod vista alla fine di L’Uomo d’Acciaio ma dal punto di vista di Bruce Wayne. Ho apprezzato il sottotesto socio-politico legato alla figura di Superman, piuttosto blando ma comunque interessante. E anche tutta la parte finale con le macchinazioni di Lex Luthor per mettere i due eroi uno contro l’altro mi ha abbastanza intrigato.

Tornando a parlare di rimandi e anticipazioni, abbiamo potuto vedere dei piccolissimi camei di Flash, Aquaman e Cyborg, quando Wonder Woman esaminava i file sottratti alla LexCorp sul suo computer. Ora, si sapeva già che ci sarebbero stati accenni agli altri eroi che andranno a formare la Justice League, però io mi aspettavo che sarebbero stati sparpagliati nel corso di tutto il film e magari un po’ più sostanziosi (per dire, quello di Aquaman sembra uno spot della L’Oreal, ma vabbè). Nondimeno quest’unica scena è riuscita a gasarmi e farmi salire a dismisura la curiosità per il film sulla Justice League, che ricordiamo dovrebbe uscire a novembre 2017.

5020620-1555201115-BatmaSDCC-batman-trailer

Venendo a parlare dei personaggi, quello che TUTTI aspettavano di vedere con maggior ansia era sicuramente il Batman di Ben Affleck. Allora, l’opinione pubblica in merito a questa nuova versione del Cavaliere Oscuro è passata letteralmente da un estremo all’altro. Prima dell’uscita del film non c’era una sola persona che non lo ritenesse un abominio, un insulto, la peggior scelta di casting del decennio, la rovina del film, lo schifo dello schifo. Adesso invece quasi ogni singolo commento lo dipinge come sublime, eccezionale, la miglior interpretazione di tutte, il miglior Batman a memoria d’uomo, la cosa più figa mai vista. Personalmente mi ha convinto, senza dubbio, però ci andrei piano a definirlo il “Batman cinematografico definitivo”. E’ sicuramente la versione più brutale e “cattiva” del personaggio che abbiamo mai avuto e per certi aspetti è davvero quello che un fan si augurerebbe: il costume è molto figo, le scene d’azione che lo vedono protagnista sono eccezionali e il feeling generale che trasmette è decisamente positivo. D’altro canto però ritengo che abbiano calcato un po’ troppo la mano per quanto riguarda la brutalità. Va bene che deve essere intimidatorio ma il fatto che marchi a fuoco i criminali che cattura, che non si faccia problemi a uccidere e che fosse disposto addirittura a togliere la vita a Superman senza battere ciglio l’ho trovato semplicemente esagerato e out of character. Il Batman dei fumetti non si spingerebbe mai a tanto. Anche quando, nella sua infinita paranoia, elabora piani preventivi per sconfiggere gli altri membri della Justice League qualora dovessero rivoltarsi contro l’umanità, lo fa con l’intento di metterli fuori gioco ma senza ucciderli.

batman-sorpreso-covermaxresdefault

Il Superman di Hanry Cavill mi ha anch’esso abbastanza convinto. Come interpretazione non è cambiato molto da quanto abbiamo visto in Man of Steel e in generale è un Superman senza particolare infamia e senza particolare lode.

Poi abbiamo Wonder Woman, interpretata da Gal Gadot. A mio parere lei è stato utilizzata in modo intelligente. Compare abbastanza poco ma quando lo fa ci viene presentata come un personaggio determinato e decisamente cazzuto, specialmente quando arriva a dare manforte nello scontro finale contro Doomsday. Bisogna dire però che in tutto il film ha qualcosa come dieci battute in totale e le scene migliori che la vedono protagonista sono quelle in cui non parla. Quindi secondo me non ci sono ancora abbastanza elementi per fare pronostici sul film a lei dedicato (giugno 2017).

L’altro grande punto di domanda era Jesse Eisenberg nel ruolo di Lex Luthor. Lui, a essere onesto, mi ha lasciato un po’ perplesso. Nel senso, è evidente che abbiano voluto optare per una versione più giovanile del personaggio, a cavallo tra un Mark Zuckerberg e uno scienziato pazzo, e in alcuni sporadici momenti funziona. Però per la maggior parte del film risulta essere un cattivo molto poco incisivo e, tornando a quello che dicevo all’inizio, spinto da motivazioni abbastanza aleatorie.

Ritorna anche Amy Adams nei panni di Lois Lane, con tanto di sottotrama dedicata. Bravina ma tutto sommato non è che abbia un peso incredibile nell’economia del film. Si fa salvare da Superman un numero imprecisato di volte e poco altro.

Altro ritorno è Laurence Fishburne nel ruolo di Perry White. Anche lui compare poco ma si riconferma decisamentre azzeccato nella parte del direttore del Daily Planet.

Infine Jeremy Irons che interpreta il maggiordomo Alfred l’ho trovato un po’ piatto. Non so, forse sarà anche colpa del doppiaggio ma mi ha dato l’impressione che recitasse in modo un po’ svogliato.

NEOJ4i0VarWrRW_1_bBatman-V-Superman-Trailer-Wonder-Woman-Trinity

Ma passiamo al vero fulcro del film, il motivo principale per cui milioni di persone si sono riversate e continueranno a riversarsi al cinema: i combattimenti. A parte le scazzottate incentrate sull’Uomo Pipistrello a cui ho già accennato, sono due gli scontri fondamentali: il tanto agognato “Batman contro Superman” e “tutti quanti contro Doomsday” negli ultimi venti minuti.
Il primo è semplicemente stupefacente. Davvero una goduria libidinosa. Tutto si può dire di Snyder ma non che non sappia dirigere scene d’azione che lasciano a bocca aperta. L’unica pecca è che dura davvero troppo poco. E comunque, per vostra informazione, ho apprezzato anche il modo in cui si risolve lo scontro. Infatti secondo me chi critica il fatto che Batman desista improvvisamente al solo sentire il nome di Martha non ha minimamente colto il punto. Dovete capire che in quel momento Bruce non è del tutto lucido, accecato com’è dalla rabbia e dall’odio nei confronti di un essere che lui ritiene un pericolosissimo mostro alieno senza nulla di umano. Apprendere dell’omonomia delle rispettive madri è semplicemente la scintilla che lo porta a realizzare che il suo avversario non è affatto un mostro ma anzi ha anch’egli delle persone a cui tiene e che tengono a lui, come, appunto, una madre. Lo ha umanizzato ai suoi occhi. Ed è per questo che decide di deporre le armi e chiamare una tregua. Diavolo, è probabilmente la cosa più intelligente e profonda in un film che altrimenti è la sagra della superficialità e voi la criticate pure? Allora mi spiegate che cavolo pretendete?

Comunque mi duole riconoscere che il secondo scontro, la battaglia finale contro il ferocissimo Doomsday non è altrettanto esaltante. Beninteso, coreograficamente è molto figo, in puro stile Zack Snyder, e vedere la Trinità di eroi DC alle prese con il loro avversario è un’esperienza decisamente esaltante. Tuttavia la scena risulta penalizzata da due fattori. In primis lo stesso Doomsday, che è praticamente un pupazzone in CGI, piatto e anonimo, davvero dimenticabile. In secondo luogo per l’infelice scelta di effetti speciali, che trasformano il tutto in un pacchiano laser show di fulmini colorati. Una roba brutta.

52536_pplmaxresdefaultjiu

E dopo tutto questo casino e quasi due ore e mezza arriviamo al finale. Un finale che, devo dirlo, mi ha sinceramente sorpreso.
Superman muore.
Di tutte le cose mai mi sarei aspettato che decidessero di far morire l’Uomo d’Acciaio in persona, specialmente adesso che hanno appena iniziato a costruire il loro universo cinematografico. A questo punto, dato che tra un anno e mezzo uscirà il film sulla Justice League ed è impensabile realizzarlo senza l’eroe di punta, sono molto curioso di vedere come gestiranno il suo inevitabile ritorno. Perchè è sicuro che lo faranno tornare, come suggerito dall’ultima inquadratura della terra sopra la bara che si smuove. A parte questo, comunque, mi è piaciuta la scena del doppio funerale, secondo me ben fatta, e mi ha parecchio gasato il cliffhanger con Bruce che annuncia l’intenzione di riunire i metaumani per prepararsi ad affrontare la nuova minaccia incombente e con Luthor che da dietro le sbarre profetizza l’arrivo, appunto, di questo nuovo terribile avversario (che quasi sicuramente sarà Darkseid).
Nel complesso l’ho trovato un finale coraggioso e che quindi non potevo non apprezzare.

batman-v-superman-cover-2maxresdefaultbv

E quindi, tiriamo le fila di questo lungo, lunghissimo articolo. A mio parere (ma credo sia abbastanza evidente anche leggendo le opinioni che stanno fioccando su internet) Batman v Superman: Dawn of Justice è un film destinato a polarizzare i giudizi del pubblico in una maniera che raramente mi è capitato di riscontrare in passato. Proprio per la sua natura intrinseca verrà inevitabilmente amato alla follia da alcuni e odiato visceralmente da altri.
Per quanto riguarda questo piccolo e modesto blogger che vi sta intrattenendo con le sue elucubrazioni, vi posso dire che mi è piaciuto. Lo ritengo una pietra miliare del cinema? No. Mi ha divertito? Si. E’ privo di difetti? Decisamente no. Mi ha messo addosso la curiosità per i film che verranno in seguito? Porca miseria, potete dirlo forte!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a [FILM] Batman v Superman: Dawn of Justice

  1. Pingback: [FILM] Batman v Superman: Dawn of Justice – Ultimate Edition | Il favoloso blog di Marco

  2. lapinsu ha detto:

    Io non conosco i fumetti (non li ho mai neppure letti) eppure mi sono sintonizzato sulla tua stessa linea d’onda: il film è una tamarrata e come tale va considerato. Voglio dire: tutti i saccentoni che ora criticano BvS sono gli stessi che hanno definito F&F7 un filmone… suvvia….
    PS: ma nei fumetti Supes è mai “risorto” nel senso letterale? Te lo chiedo perchè, come te, son curioso di capire come faranno a riproporlo nel prossimo film

    Mi piace

    • Marco ha detto:

      Si, nei fumetti è morto e resuscitato a un certo punto. Solo che il processo di resurrezione è stato una roba incasinatissima. Era tipo… il suo spirito veniva trattenuto in un limbo tra la vita e la morte il tempo sufficiente perchè il suo corpo venisse rigenerato, il quale poi è stato infuso con una parte della sua energia vitale che era custodita da un altro personaggio… e probabilmente mi sono scordato qualche passaggio. Credo proprio che nei film opteranno per una soluzione un pelo più intuitiva 😀

      Liked by 1 persona

      • lapinsu ha detto:

        ahahahhaha, credo proprio di si.
        Tra l’altro, incuriosito dal tuo riferimento a Darkseid, sono andato su wikipedia a leggermi il suo profilo e, tra i tanti poteri, c’è proprio quello di resuscitare.
        Allora lì la mia mente è partita completamente per la tangente: vuoi vedere che è Darkseid a resuscitare Supes? E vuoi vedere che,in qualche modo, lo infetta facendolo diventare cattivo? (il che spiegherebbe quella scena\sogno di Bruce Wayne, dove c’è un Supes cattivo che lo imprigiona e Flash che lo avverte…
        Vabbè, meglio che mi fermoc on le fantasticherie, che di tempo per Justice League ancora ce n’è molto…

        Mi piace

  3. Donato ha detto:

    L’ho visto ieri, ed ero proprio curioso di leggere le tue impressioni. Bravo, intelligente ed effettivamente necessario distinguere la percezione dei fan navigati e degli spettatori comuni, visto che essendo io tra i secondi sono rimasto decisamente spiazzato in alcuni momenti (la sequenza del sogno su tutti). Mi fido di te sulla validità dei rimandi alle storie editoriali, e concordo sul fatto che getti delle buone basi per gli sviluppi futuri, ma caspita, non mi ha trasmesso un briciolo di pathos! Né che fosse ansia, o paura, o partecipazione all’amore tra Lois e Clark (si deduce che sia così solo perché convivono e perché lui la salva regolarmente); mi ha coinvolto molto di più Batman, sia come scene d’azione che come background. In definitiva, senza dubbio una valida esperienza cinematografica in termini di epicità, distruzioni catastrofiche e quant’altro, ma a livello di contenuto e scelte di regia piuttosto piatto; la stessa cosa che avevo pensato di Man of steel tra l’altro.

    Mi piace

    • Marco ha detto:

      Bè, è comunque una storia d’amore migliore di Twilight. 😀 Però è vero, la relazione tra Clark e Lois viene trattata in modo molto superficiale. Ma in generale questa versione di Lois Lane non mi convince quasi per nulla; la trovo abbastanza scialba.
      Per il resto concordo su tutto. BvS è indubbiamente un grosso giocattolone, ignorante come poche cose al mondo, che appaga la vista e sollazza gli animi dei fanboy DC duri e puri ma che certamente non è un esempio di alta cinematografia. In pratica esattamente quello che mi aspettavo.

      Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    Beh!!!! Che dire ? Recensione attenta,precisa ed obiettiva……Bravo Marco !!!!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...