Liebster Award 2017

Oh, bene bene bene, ma cosa abbiamo qui? Una novità per il mio blog.

Già. Quest’oggi, ragazzotti miei, mi prendo una pausa dalle mie favolose recensioni per proporvi quest’interessante iniziativa denominata Liebster Award.
Per chi non sapesse di che si tratta, è una sorta di catena di Sant’Antonio tra blogger che punta a incentivare il supporto e la collaborazione reciproci, in cui i blogger nominati devono rispondere a delle domande poste da quello che li ha nominati, per poi nominare a loro volta altri blogger e porre loro altre domande. E’ tutto chiaro, si?

Per prima cose devo fare un grandissimo ringraziamento ad Arcangelo, curatore del blog OMNIVERSO, per avermi nominato. Ne approfitto per invitarvi a far visita al suo blog, se già non lo conoscete, dato che merita tantissimo. E’ un blogger estremamente competente, i suoi articoli sono sempre precisi e puntuali e con lui vengono fuori dei confronti sempre molto stimolanti.

Anyways, le regole per partecipare ai Liebster Award sono le seguenti:

  • Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog
  • Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo
  • Rispondere alle sue 11 domande
  • Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers
  • Formulare altre 11 domande per i blogger nominati
  • Informare i blogger nominati

Queste invece sono le domande postemi da Arcangelo:

  1. Perché hai iniziato a scrivere un blog?
    Diciamo che ero alla ricerca di un modo per condividere col mondo le mie passioni e un giorno mi sono detto: “Che diamine! Ormai un blog lo aprono cani e porci. Io che sono favoloso dovrei forse essere da meno?”. E questa, in breve, è la mia storia delle origini.
  2. Ti sei pentito di qualcosa fatta sul tuo blog?
    No, fortunatamente.
  3. Scrivi con regolarità o quando ti capita?
    Mi piace illudermi di riuscire a mantenere una certa costanza.
  4. Programmi preventivamente cosa scrivere o vai ad istinto guidato dall’ispirazione del momento?
    Dovete sapere che io, in generale, sono una persona estremamente programmatrice. Ma tipo, quasi al limite dell’ossessione. Non sono tranquillo se non ho programmato ogni singolo aspetto della mia vita con almeno una settimana d’anticipo. Quindi sì, programmo in anticipo anche gli articoli che scrivo.
  5. Quale momento della giornata preferisci per scrivere?
    Senza dubbio la mattina. Bè, quando necessario mi metto a scrivere anche al pomeriggio o alla sera ma, potendo scegliere, la mattina è il momento che mi è più congeniale.
  6. Qual è il tuo rapporto con i social network?
    Ne utilizzo molto pochi (praticamente solo Facebook e in misura minore Twitter) ma quei pochi li uso abbastanza di frequente.
  7. Gestisci una pagina social correlata?
    Yep! Eccola qua.
  8. Se mi segui come mi hai conosciuto?
    Uhm… non ricordo di preciso. Probabilmente avevi messo “Mi piace” a un mio articolo e allora ho dato un’occhiata al tuo blog per curiosità e da lì ho iniziato a seguirti.
  9. Partecipi attivamente sui blog che segui?
    Non quanto dovrei, in effetti.
  10. Quale degli argomenti che tratti preferisci maggiormente?
    Non ce n’è uno che preferisco più degli altri. La mia passione si estende uniformemente su tutti gli ambiti della cultura nerd.
  11. E quale trovi più difficoltoso da esporre?
    Idem. Diciamo che generalmente non mi pongo il problema. Indipendentemente dall’argomento, mi limito a snocciolare tutte le mie considerazioni nella maniera più chiara, attenta e completa possibile e basta.

Ok, adesso tocca a me. Le mie nomination sono:

Cinemanometro

Gramonhill

Moz O’Clock

Cornerhouse’s Pub

Lapinsù

wwayne

Vivi in profondità, sopravvivi in superficie

E bon, queste sono le mie nomination. Si, lo so che sono meno di undici, non sono una completa pippa in matematica. E’ solo che… bè, molto banalmente non seguo moltissimi blogger e questi sono gli unici adatti a quest’iniziativa che mi siano venuti in mente.
Vorrei sottolineare che non sono stato molto a controllare chi ha già partecipato ai Liebster Award, quindi chiedo scusa se nella mia lista ci fosse qualcuno già nominato da altri. Nel caso sentitevi liberi di ignorare la mia nomination.

E passiamo ora alle mie domande.
Ah, vi avviso fin da ora che se vi aspettate delle domande serie avete sbagliato alla grandissima. Perchè. certo, la serietà è importante ma ogni tanto anche sti****i la serietà e largo al nonsense. Sarebbe caruccio, pertanto, se la medesima frivolezza la riversaste anche nelle risposte e vediamo che perle vengono fuori.

1. Cosa fai quando nessuno ti vede?

2. In una stanza ci sono un prete e un vegano. Hai la possibilità di zittirne uno per due ore ma sarai costretto a sentire parlare ininterrottamente l’altro per un’ora, senza possibilità di intervenire. Quale scegli di zittire?

3. Hai la possibilità di diventare un vampiro ma l’universo narrativo di riferimento è quello di Twilight. Accetteresti?

4. Una tipica esclamazione nel tuo dialetto?

5. Cosa faresti se potessi viaggiare liberamente nel tempo?

6. Le rose sono rosse, le viole sono blu…?

7. Un giorno tuo figlio ti dice che ha deciso di diventare vegano. Tu ti limiti a insultarlo o decidi di diventare manesco?

8. Puoi esprimere tre desideri e non puoi chiedere di averne altri. Quali desideri esprimi?

9. Qual è il significato dell’esistenza?

10. Ci racconti una barzelletta?

11. Puoi avere un qualunque superpotere per ventiquattr’ore. Quale scegli?

12. A parte i vegani, qual è la categoria di persone più insopportabile?

13. Insieme a quale cattivo di finzione (film, fumetti, videogiochi…) intraprenderesti una campagna di dominio del mondo?

14. Se tu fossi un cartello stradale, cosa indicheresti?

15. Perchè le persone si stupiscono quando le frasi non finiscono nel modo che loro banana?

E queste sono le mie domande. Si, lo so che sono più di undici, non sono una completa pippa in matematica. E’ il mio modo di farmi perdonare per il numero ridotto di nomination. E poi -suvvia!- che gusto c’è a seguire pedissequamente le regole?
Ah, se per caso ci fossero dei vegani in ascolto… le mie condoglianze. No, sto scherzando. Non me ne vogliate, ovviamente, si parla in simpatia, per divertirsi. In fondo anche voi siete persone come noi. Più ottuse ma sempre come noi.

Ok, basta. Buon divertimento e rispondete numerosi.

Annunci

3 Replies to “Liebster Award 2017”

  1. grazie per la nomination!!!!

    ecco le mie risposte

    1. Cosa fai quando nessuno ti vede?
    Mi scaccolo….

    2. In una stanza ci sono un prete e un vegano. Hai la possibilità di zittirne uno per due ore ma sarai costretto a sentire parlare ininterrottamente l’altro per un’ora, senza possibilità di intervenire. Quale scegli di zittire?
    Il vegano: almeno il prete dovrebbe essere un uomo di cultura e non un ciarlatano

    3. Hai la possibilità di diventare un vampiro ma l’universo narrativo di riferimento è quello di Twilight. Accetteresti?
    Solo se sono il vampiro che si spupazza la Stewart.

    4. Una tipica esclamazione nel tuo dialetto?
    ma vanne mbo’ (tradotto= ma va là)

    5. Cosa faresti se potessi viaggiare liberamente nel tempo?
    mi limiterei a tornare indietro per osservare le persone che amo e non ci sono più prestando però attenzione a non interferire con il continuum spazio-temporale,

    6. Le rose sono rosse, le viole sono blu…?
    le pecore fanno bè e la mucca fa mu!

    7. Un giorno tuo figlio ti dice che ha deciso di diventare vegano. Tu ti limiti a insultarlo o decidi di diventare manesco?
    Può mangiare quel che vuole, purchè non sia un fanatico. Tutti i tipi di fanatismo, alla fine, fanno del male.

    8. Puoi esprimere tre desideri e non puoi chiedere di averne altri. Quali desideri esprimi?
    Una cena con Rachel Weisz
    Il backstage di un concerto del Boss
    Una chiacchierata con Umberto Eco

    9. Qual’è il significato dell’esistenza?
    Donare gioia agli altri e riceverne

    10. Ci racconti una barzelletta?
    Sono bello come Bradd Pitt

    11. Puoi avere un qualunque superpotere per ventiquattr’ore. Quale scegli?
    Supervelocità

    12. A parte i vegani, qual’è la categoria di persone più insopportabile?
    Gli attivisti del M5S

    13. Insieme a quale cattivo di finzione (film, fumetti, videogiochi…) intraprenderesti una campagna di dominio del mondo?
    Hannibal Lecter

    14. Se tu fossi un cartello stradale, cosa indicheresti?
    divieto di sosta: mai fermarsi, bisogna andare sempre avanti

    15. Perchè le persone si stupiscono quando le frasi non finiscono nel modo che loro banana?
    perchè l’ananas è meglio

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...