[LSB] [FILM] Spider-Man: Homecoming

Rieccomi con un nuovo articolo per Lo Spazio Bianco. Questa volta ho avuto il piacere di recensire per il sito Spider-Man: Homecoming, ultima fatica dei Marvel Studios, nato dall’accordo tra questi e Sony. Come al solito, seguite il link sottostante che vi rimanderà all’articolo e buona lettura.

Recensione Spider-Man: Homecoming

Annunci

[FILM] La Mummia

Io adoro essere un blogger. Adoro riversare le mie considerazioni in merito a un film, un fumetto o quant’altro sulla pagina virtuale del mio blog e condividerle col mondo. Adoro farlo sia quando il prodotto che mi trovo a recensire è meritevole di lodi, sia quando è una ciofeca. Nel primo caso traggo appagamento dall’entusiastico fervore col quale analizzo l’opera in questione per elogiarne i meriti, nel secondo trovo altrettanto appagante individuarne tutti i difetti per stroncarla con commenti caustici e pungenti. Il vero problema sorge quando ho a che fare con un prodotto che non è nè l’uno nè l’altro. Infatti quando un film, fumetto o quant’altro cade nella mediocrità, nell’anonimato, allora anche recensirlo diventa un’operazione che offre ben pochi stimoli. Questo è il caso de La Mummia, film diretto da Alex Kurtzman, uscito recentemente nelle sale. Continua a leggere…

[FILM] Wonder Woman

E’ inutile negare che quello dei cinefumetti supereroistici sia un genere dominato dagli uomini. Mai finora avevamo avuto una pellicola incentrata su una protagonista femminile (si, sto deliberatamente ignorando l’esistenza di Catwoman ed Elektra e se non avete tendenze masochistiche dovreste farlo anche voi) e, soprattutto, non si è praticamente mai vista una donna alla regia di tali pellicole (mi pare che l’unica eccezione sia stato Punisher: War Zone del 2008).
Con Wonder Woman, film che narra le origini dell’amazzone di casa DC diretto da Patty Jenkins, la Warner Bros. si propone di invertire questa tendenza e aprire la strada a un nuovo filone di film supereroistici dominato dalle fanciulle. E lo fa veramente bene. Continua a leggere…

[FILM] Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar

Quattordici anni or sono, quando uscì il primo capitolo cinematografico della saga di Pirati dei Caraibi, nessuno poteva aspettarsi che sarebbe diventato quel fenomeno mondiale che in seguito divenne. Voglio dire, quale persona sana di mente avrebbe potuto credere che un film tratto da un’attrazione di Disneyland avrebbe avuto successo? Invece la Disney e il regista Gore Verbinski fecero il colpo gobbo e rilasciarono nelle sale Pirates of the Caribbean: The Course of the Black Pearl (o La Maledizione della Prima Luna, come fu conosciuto da noi), che si rivelò essere non solo un ottimo film di pirati ma anche una delle migliori pellicole di azione/avventura del decennio. Continua a leggere…

[FILM] Alien Covenant

Orbene, l’attesa è finita e il nuovo capitolo della saga di Alien, diretto nuovamente da Ridley Scott, è finalmente arrivato al cinema. Sapete una cosa? Io desideravo intensamente che questo film fosse bello. Dopo la mezza delusione di Prometheus (film visivamente magnifico e con degli spunti interessanti ma che nel complesso soffriva di una sceneggiatura raffazzonata e personaggi agghiaccianti -vai così Lindelof!), avevo riversato tutte le mie speranze in questo nuovo progetto. E in effetti, a ben vedere, il mio giudizio su Alien Covenant è probabilmente un tantino più positivo della stragrande maggioranza dei pareri che mi è capitato di leggere.
Nonostante ciò, devo convenire che nel complesso è stato un’altra, cocente delusione e che dopo averlo visto le mie speranze per il franchise si sono nuovamente sopite. Continua a leggere…

[FILM] Ghost in the Shell

Quando venne annunciato la prima volta un remake americano live action del cult dell’animazione giapponese del 1995, la notizia fu accolta con scetticismo dai fan, sicuri che mai avrebbe potuto rendere giustizia all’originale. Poi vennero rilasciati i vari trailer e improvvisamente le speranze di tutti si riaccesero, poichè l’estetica del film prometteva estrema fedeltà all’opera originale (si, lo so che l’opera originale è il manga di Masamune Shirow ma per semplicità mi riferirò al film del ’95 come tale). Ora la pellicola diretta da Rupert Sanders è finalmente uscita nelle sale e non si è fatta scrupoli a prendere quelle speranze e a farle a pezzi con sadismo. Continua a leggere…