[LSB] [FUMETTI] Batman Beyond n. 2-4

E dopo la recensione del primo volume, risalente a qualche tempo fa, mi sembrava appropriato finire di recensire tutta la serie pre-Rinascita di Batman Beyond, con gli ultimi tre volumi.
La trovate, come al solito, al link sottostante.

Recensione Batman Beyond n. 2-4

Annunci

[TOP 10] I giochi dell’E3 2017

Si è conclusa da diversi giorni l’edizione 2017 dell’Electronic Entertainment Expo (E3, per gli amici), la mega-fiera losangelina dedicata al mondo dei videogiochi in cui sviluppatori e publisher presentano agli appassionati tutti i nuovi titoli che arriveranno sugli scaffali dei negozi nei mesi (o anni) successivi.
Anche quest’anno, tra conferenze soporifere (sto guardando te, Microsoft; tacci tua!) e altre decisamente più stimolanti, di roba ne abbiamo vista parecchia. Vi presento dunque la mia personalissima TOP 10 dei giochi mostrati alla fiera che più mi hanno colpito o che attendo con più trepidazione. Continua a leggere…

[FILM] La Mummia

Io adoro essere un blogger. Adoro riversare le mie considerazioni in merito a un film, un fumetto o quant’altro sulla pagina virtuale del mio blog e condividerle col mondo. Adoro farlo sia quando il prodotto che mi trovo a recensire è meritevole di lodi, sia quando è una ciofeca. Nel primo caso traggo appagamento dall’entusiastico fervore col quale analizzo l’opera in questione per elogiarne i meriti, nel secondo trovo altrettanto appagante individuarne tutti i difetti per stroncarla con commenti caustici e pungenti. Il vero problema sorge quando ho a che fare con un prodotto che non è nè l’uno nè l’altro. Infatti quando un film, fumetto o quant’altro cade nella mediocrità, nell’anonimato, allora anche recensirlo diventa un’operazione che offre ben pochi stimoli. Questo è il caso de La Mummia, film diretto da Alex Kurtzman, uscito recentemente nelle sale. Continua a leggere…

[FILM] Wonder Woman

E’ inutile negare che quello dei cinefumetti supereroistici sia un genere dominato dagli uomini. Mai finora avevamo avuto una pellicola incentrata su una protagonista femminile (si, sto deliberatamente ignorando l’esistenza di Catwoman ed Elektra e se non avete tendenze masochistiche dovreste farlo anche voi) e, soprattutto, non si è praticamente mai vista una donna alla regia di tali pellicole (mi pare che l’unica eccezione sia stato Punisher: War Zone del 2008).
Con Wonder Woman, film che narra le origini dell’amazzone di casa DC diretto da Patty Jenkins, la Warner Bros. si propone di invertire questa tendenza e aprire la strada a un nuovo filone di film supereroistici dominato dalle fanciulle. E lo fa veramente bene. Continua a leggere…